20 ottobre 2018
Aggiornato 23:30

A Torino arriva il semaforo «Vista Red»: multerà chi passa con il rosso

Il dispositivo debutterà in quello che è considerato uno degli incroci più pericolosi della città e in cui avvengono incidenti con maggior frequenza
L'incrocio in cui verrà posizionato il primo «Vista Red»
L'incrocio in cui verrà posizionato il primo «Vista Red» (Diario di Torino)

TORINO - Torino si prepara ad avere il primo semaforo «Vista Red» della città: si tratta di un impianto in grado di visionare (e poi multare) le auto che transitano con il semaforo rosso. L’obiettivo è quello di ridurre i comportamenti scorretti degli automobilisti e, di conseguenza, diminuire la quantità di incidenti. E’ per questo che il Comune di Torino ha deciso di installare il primo «Vista Red» in uno degli incroci più pericolosi dell’area urbana, quello compreso tra corso Trapani e corso Peschiera.

IL PRIMO VISTA RED - La realizzazione è a carico di 5T, ma le tempistiche non sono ancora note: non è chiaro quindi quando gli automobilisti dovranno avere a che fare con il primo «Vista Red». Quel che è certo è che in quel tratto non verranno posizionati autovelox, considerati troppo onerosi e non conformi al regolamento stradale. Da tempo, associazioni di biker, automobilisti e Circoscrizione, chiedono un intervento per porre fine all’incredibile striscia di incidenti, in alcuni casi anche mortali. Ecco perché il primo «Vista Red» debutterà tra corso Trapani e corso Peschiera, cercando di prevenire ogni tipo di comportamento scorretto con una certezza: i trasgressori saranno individuati e puniti con multe salatissime.