15 settembre 2019
Aggiornato 12:30
CRONACA

Bimba di 9 anni si perde in bici, ritrovata dai carabinieri: «Grazie…»

La piccola è uscita in bicicletta e si è persa. Immediate le ricerche, che dopo un’ora hanno portato al risultato sperato: il ritrovamento della bimba

CHIERI - La paura, la tensione e il sospiro di sollievo. E’ una storia a lieto fine quella che arriva da Chieri, dove una bambina di 9 anni uscita di casa per una passeggiata in bici si è persa, ma è stata ritrovata grazie al tempestivo intervento dei carabinieri. 

LE RICERCHE - Giulia (nome di fantasia), nove anni, è uscita ieri pomeriggio con la sua bici. Verso sera, i genitori non l’hanno vista rientrare in casa e pertanto, alle 18:55, allarmati hanno chiamato i carabinieri. In poco tempo sono state state organizzate le ricerche della bambina in tutta la zona, soprattutto vicino alla casa della minore,  con l’impiego di numerosi equipaggi dei carabinieri, a cui hanno partecipato anche diversi familiari della bimba, amici e volontari. Giulia , spaventata ma in buone condizioni di salute, è stata ritrovata alle 20:10 circa, da una pattuglia del Nucleo Radiomobile: «Mi sono persa, non riuscivo a tornare a casa. Grazie a tutti, grazie ai carabinieri» ha detto la piccola ai militari. La bimba è stata riaccompagnata a casa dai propri famigliari.