17 dicembre 2018
Aggiornato 14:30

«Volete droga? Venite con me»: spacciatore incastrato dai passanti in corso Giulio Cesare

Il pusher, un nigeriano di 31 anni, si è avvicinato ai passanti offrendogli droga. Uno di loro ha immediatamente avvertito la polizia, permettendo di arrestarlo
«Volete droga? Venite con me»: spacciatore incastrato dai passanti in corso Giulio Cesare
«Volete droga? Venite con me»: spacciatore incastrato dai passanti in corso Giulio Cesare ()

TORINO - «Se volete droga, crack o cocaina, venite con me dietro l’angolo»: è con questa frase che uno spacciatore nigeriano di 31 anni, in corso Giulio Cesare angolo via Sandigliano, ha provato a convincere alcuni passanti ad acquistare sostanze stupefacenti. Un’offerta che gli è costata carissima. Sì, perché proprio uno di questi passanti avvicinati, ricevuta l’offerta, ha immediatamente chiamato la polizia.

DOPPIO ARRESTO - Sul posto si sono recati gli agenti del Commissariato Barriera Milano, che hanno rinvenuto il pusher e l’hanno sottoposto a un controllo. Nelle tasche, oltre a due telefoni cellulari, lo spacciatore aveva nascoste tre dosi di cocaina e tre involucri di crack. il 31enne, irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato. All’angolo tra via Monte Rosa e via Spontini invece, gli stessi agenti hanno arrestato un altro cittadino straniero, un algerino di 23 anni, con precedenti di polizia. Il ragazzo, al momento seduto nel dehor di un bar, ha assunto un atteggiamento sospetto al passaggio della polizia, per questo motivo è stato sottoposto ad un controllo. Il giovane è stato trovato in possesso di 6 ovuli di eroina, 2 telefoni cellulari e 2 agende telefoniche con i contatti degli acquirenti.