19 aprile 2019
Aggiornato 07:00
Evento

Via Monferrato diventa pedonale: questa sera taglio del nastro e grande festa

Sarà premiato il balcone più bello, ci sarà tanta musica e molto altro. Prima però ci sarà il taglio del nastro per una via diventata pedonale con un investimento da oltre 500mila euro

TORINO - Importante inaugurazione questa sera alle 18: via Monferrato diventa pedonale. Per l’occasione ci sarà una grande festa che inizierà con un simbolico taglio del nastro da parte della sindaca Chiara Appendino e dell’assessora ai Trasporti Maria Lapietra e continuerà con musica dal vivo, con lo spettacolo di Lindy a cura dei Tuin Cats e con la premiazione per il concorso »il balcone più bello» alle ore 21.

LA «NUOVA» VIA PEDONALE - L’intervento di riqualificazione è costato 520mila euro e ha permesso di preservare la dimensione storica della strada, restituita già dal luglio scorso al passeggio e alla funzione commerciale. Panchine, fioriere e archetti per le biciclette arricchiscono la via, che dalla Gran Madre verso corso Casale, ora presenta una lastricatura in pietra di Luserna con una canaletta centrale in ciottoli, nuovi marciapiedi ed è illuminata con lampade adatte alla percorrenza pedonale.

Altri lavori hanno interessato anche una serie di aree limitrofe come il belvedere, all’altezza della diga Michelotti, che è stato pulito e dove è stata installata una panchina, posata la pavimentazione in pietra e messe a dimora nuove piante. O lo spazio giochi di corso Giovanni Lanza, al di là della chiesa, la cui recinzione è stata sistemata e dove è stata effettuata la pulizia della fontana in bronzo delle quattro stagioni, con la sistemazione del selciato. Inoltre si è provveduto all’abbattimento delle barriere architettoniche per favorire l’attraversamento ciclopedonale su corso Casale all’angolo con via Felice Romani che, come la parallela vie Santorre di Santarosa, è stata riasfaltata nel tratto tra corso Casale e via Cosmo.