19 aprile 2019
Aggiornato 06:00
Gtt

Treni inaffidabili e in ritardo, Gtt regala sconti agli abbonati: ecco come richiederli

Gtt ha rilevato come tra il novembre 2017 e il febbraio 2018 non siano stati rispettati gli standard di puntualità e affidabilità previsti da contratto: ecco perché intende regalare sconti e bonus

TORINO - Un treno non puntuale molte volte non è solo una seccatura, molto spesso un treno in ritardo comporta disagi e disguidi. E’ per questo motivo che Gtt, per «scusarsi» di alcuni disagi causati ai passeggeri sulle linee ferroviarie sfmA e sfm1, ha deciso di riconoscere sconti per l’acquisto di abbonamenti mensili e annuali. L’iniziativa, come detto, deriva dal fatto che Gtt stessa ha rilevato come tra il novembre 2017 e il febbraio 2018 non siano stati rispettati gli standard di puntualità e affidabilità previsti da contratto.

COME AVERE LO SCONTO - Il bonus è riconosciuto agli abbonati delle linee ferroviarie sfmA e sfm1 (Pont-Rivarolo-Settimo). E’ valido per l’acquisto di abbonamenti mensili a ottobre 2018 e per chi volesse rinnovare l’abbonamento annuale o plurimensile con validità fino a ottobre 2019.Per gli abbonamenti mensili il bonus ricomprenderà anche quanto non riconosciuto nel mese di settembre a causa di un disguido tecnico. Ai viaggiatori che acquistano un abbonamento Formula valido almeno in una delle zone R – S - T (con o senza espansioni), oppure un abbonamento GTT valido tra due stazioni delle tratte sfmA Ceres-Balangero e sfm1 Pont-Feletto (al di fuori dell’area Formula), sarà riconosciuto lo sconto indicato in tabella:

La tabella fornita da Gtt

La tabella fornita da Gtt (© Gtt)

L’acquisto degli abbonamenti scontati potrà avvenire dal 28 settembre 2018 presso le seguenti biglietterie di stazione: Dora, Ciriè, Rivarolo, Volpiano.