20 febbraio 2019
Aggiornato 06:00
Guardia di finanza

Dilapida il patrimonio societario per non pagare le tasse, coppia Torinese nei guai

La guardia di finanza ha sequestrato loro 370.000 euro. Intanto i coniugi si sono rifugiati in Francia, mentre sono state avviate le procedure per il fallimento della società di Volvera
Guardia di finanza
Guardia di finanza ANSA

VOLVERA - Guai per una coppia di coniugi di Volvera al centro di controlli da parte della guardia di finanza. Dalle indagini della Fiamme Gialle è emerso che nella loro società di autotrasporti  era stato "denudato" il patrimonio societario con il solo scopo di sottrarsi al pagamento delle imposte: lo avrebbero fatto ripetutamente in modo evasivo e distrattivo, con azioni che tendevano a eludere il pagamento delle tasse dovute, quantificate in oltre un milione di euro.

SEQUESTRATI 370.000 EURO - Da tempo la coppia si è rifugiata in Francia. Grazie al tesoretto messo da parte evadendo il fisco avevano fatto investimenti immobiliari e aperto una nuova società in territorio d'oltralpe. Nei loro confronti sono state accertate pesanti responsabilità penali e tributarie e per questo è stato sottratto a livello cautelare un cospicuo patrimonio immobiliare, tutto nella disponibilità degli imprenditori, per un valore complessivo di oltre 370.000 euro. E' stata avviata anche la procedura di fallimento per la società.