18 luglio 2019
Aggiornato 16:00
Gtt

Nuova follia sul tram 4: senza biglietto pugno al controllore, calci e schiaffi ai militari

Ormai avviene un'aggressione dietro l'altra sulla linea 4 e non basta nemmeno il terzo controllore a fermare l'ira di chi viene scoperto a viaggiare senza biglietto. L'ultimo episodio è avvenuto in via Sacchi

TORINO - Nuova aggressione sui mezzi Gtt. Ancora una volta la linea in cui sono avvenuti i fatti e il tram 4 e a farne le spese è nuovamente un controllore dell'azienda di trasporti pubblici, oltreché due militari della guardia di finanza che erano intervenuti per fermare il passeggero manesco.

Gli animi si sono scaldati quando uno dei due assistenti alla clientela ha chiesto il biglietto a Z.Y., un uomo di 48 anni di origine cinese. In quel momento il tram stava transitando da via Sancchi. Il passeggero, sprovvisto di idoneo titolo di viaggio e visibilmente alterato, non ha gradito la richiesta e ha improvvisamente colpito il controllore con un pugno alla schiena.

Immediatamente avvisate le forze dell'ordine, una pattuglia della guardia di finanza impegnata nel controllo del territorio è intervenuta in pochi istanti, ma anche per loro non è stato semplice fermare l'uomo, ormai in escandescenza, tanto da colpire con calci e pugni anche i finanzieri che, alla fine però, sono riusciti a fermarlo e arrestarlo per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Il cittadino cinese è stato portato in carcere fino al processo per direttissima in cui è stato condannato a sei mesi di reclusione nonché al pagamento delle spese processuali.