18 aprile 2019
Aggiornato 14:30
San Salvario

Le cade l'acqua dal balcone bagnando i gerani, pensionata multata dalla municipale

Sanzione di 50 euro perché l'acqua è caduta in strada. E' successo a una donna di 80 anni residente nel quartiere San Salvario. E' giallo sul fatto che l'acqua abbia o meno bagnato qualche passante

TORINO - Quando è uscita sul balcone per bagnare i gerani mai avrebbe immaginato che da lì a pochi minuti sarebbe stata multata di 50 euro perché un po' d'acqua gli è caduta in strada. E chi lo penserebbe. Invece è successo in via Donizetti, quartiere San Salvario, dove una anziana donna di 80 anni, mentre annaffiava i fiori sul suo balcone al primo piano, ha visto fermarsi una pattuglia di polizia municipale e da un agente si è sentita dire «scenda con un documento grazie». Non ha capito il perché è quando è scesa si è vista consegnare un verbale con la sanzione.

MULTA INEVITABILE - In quel momento in casa c'erano anche il marito novantenne e i nipoti invitati per una merenda. Anche per loro è stata una multa incredibile. «Volevo solo bagnare i gerani», ha provato a giustificarsi la pensionata senza che però sia cambiato il risultato. Il regolamento di polizia urbana infatti vieta di buttare qualsiasi tipo di liquido dalle case sulla strada e quindi la sanzione di 50 euro è stata inevitabile.

VERSIONE DELLA MUNICIPALE - La polizia municipale ha subito chiesto cosa fosse successo ai proprio agenti. La versione è stata diversa da quella fornita dalla donna. Sostanzialmente a chiedere la multa sarebbero stati alcuni clienti della libreria sottostante il balcone «incriminato» e gli agenti non avrebbero potuto fare altro che multare. Diversamente sia la coppia di anziani, sia alcuni presenti, avrebbero detto che in quel momento la strada era deserta e che nessuno è stato colpito dall'acqua caduta. In ogni caso la multa è già stata pagata.