19 novembre 2018
Aggiornato 22:00

Nasce To Move, l’app Gtt per acquistare biglietti con lo smartphone: ecco come funziona

Sarà possibile acquistare biglietti e conoscere lo stato della Bip Card in ogni momento. Applicazione innovativa ma non per tutti: chi ha un IPhone non potrà usarla

TORINO - Grandi novità nel mondo dei trasporti torinesi: oggi GTT ha presentato la nuova applicazione To Move che consentirà di leggere le bip card e acquistare i biglietti direttamente da uno smartphone.

COS’E' TO MOVE - Da domani, martedì 2 ottobre, sarà possibile acquistare biglietti direttamente dal proprio divano, una semplificazione importante dopo settimane di disservizi legati all’introduzione della Bip Card. Si tratta di un deciso passo avanti per migliorare il servizio verso i clienti. «È solo una tappa, abbiamo in mente tanti progetti» spiega il neo amministratore delegato di Gtt Giovanni Foti. Soddisfatta l’assessore ai Trasporti, Maria Lapietra: «Questa App consente di acquistare in qualsiasi luogo e qualunque momento, anche in strada, il titolo di viaggio da utilizzare. Rispondiamo anche alla richiesta dei cittadini di conoscere lo stato dei biglietti contenuti sulla Smart card».

COME FUNZIONA TO MOVE - Usare l’applicazione è semplicissimo ma è necessario collegare l’account con una carta di credito o prepagata. Per conoscere i biglietti presenti sulla Bip Card basta andare alla sezione «lettura BIP» dell’app e appoggiare la Smart card sulla parte posteriore del cellulare. Su To Move è possibile acquistare il biglietto City, Daily e il Multidaily. Una volta acquistato il titolo di viaggio, basta avvicinare la parte dello smartphone all’obliteratrice o alla validatrice della metropolitana: sul telefono comparirà l’orario di scadenza del biglietto acquistato. 

TO MOVE, UN’APP NON PER TUTTI - Se fin’ora abbiamo riportato notizie positive, non si può nascondere la nota dolente: To Move non è un’app per tutti. Chi possiede un IPhone infatti non potrà scaricarla in quanto i dispositivi Apple non contemplano la tecnologia NFC, antenna indispensabile per utilizzare l’app. Un «problema» non da poco ma che non dipende da Gtt. L’impegno dell’azienda è quello di trovare un modo per estendere il servizio anche agli utenti Apple, ma il processo non sarà semplice e breve. Per scaricare To Move è necessario andare sul play store di Google all'indirizzo https://play.google.com/store/apps/details?id=it.to.gtt.tomove

Lo smartphone vicino all'obliteratrice

Lo smartphone vicino all'obliteratrice (© Diario di Torino)