19 novembre 2018
Aggiornato 23:00

Insulti e minacce al pronto soccorso delle Molinette, sedato e arrestato un uomo

L’incontenibile atteggiamento violento del quarantanovenne ha necessitato di sedazione farmacologica e contenimento fisico. Aveva precedenti ed è stato nuovamente arrestato
Pronto soccorso dell'ospedale Molinette
Pronto soccorso dell'ospedale Molinette (Diario di Torino)

TORINO - Un uomo italiano di 49 anni è stato arrestato dalla polizia di stato per le continue minacce ai sanitari del pronto soccorso dell'ospedale Molinette di Torino. Il quarantanovenne, giunto per un malore, si è da subito mostrato aggressivo e minaccioso nei confronti dei medici. Un comportamento andato avanti per un po', fino a quando, con gli agenti presenti, è diventato anche violento. A quel punto è stato sedato farmacologicamente e bloccato.

Per il quarantanovenne è scattato l'arresto per violenza e minaccia a pubblico ufficiale e per violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale poiché non poteva allontanarsi dalla sua residenza senza preventivo avviso all’autorità giudiziaria per 2 anni e 6 mesi, cosi come disposto dal Tribunale di Torino nell’ottobre del 2017. E' stato inoltre accertato che aveva precedenti per reati contro il patrimonio.