21 novembre 2018
Aggiornato 09:30

Rinviato ancora il blocco dei diesel Euro 3, tra le deroghe ci sarà l'automobilista settantenne

Dovrebbe partire il prossimo 15 ottobre il blocco auto antismog che coinvolge anche le auto diesel Euro 3. La Città Metropolitana si è riunita e ha cominciato a discutere la nuova delibera
Blocco auto da lunedì 15 ottobre
Blocco auto da lunedì 15 ottobre (ANSA)

TORINO - Chi possiede un'auto diesel Euro 3 può stare tranquillo ancora per qualche giorno. Dopo il rinvio che non ha fatto scattare il semaforo anti-smog e i relativi blocchi dei veicoli diesel lunedì scorso come nelle altre regioni, la Città Metropolitana si è ritrovata per discutere la delibera a seguito delle nuove deroghe imposte dalla Regione Piemonte all'ultimo minuto. Per questo motivo il provvedimento dovrebbe partire tra due lunedì, il 15 ottobre, due settimane dopo il giorno previsto.

IL BLOCCO - Il blocco riguarderà in maniera definitiva i veicoli diesel Euro 0, mentre per gli Euro 1 e 2 lo stop è di sei mesi. Stesso discorso per i diesel Euro 3 per i quali è previsto il blocco fino al 31 marzo, con orario dalle 8 alle 19. Gli ambulanti, invece, potranno circolare dalle 8 alle 8,30 e dalle 14 alle 17.

DEROGHE - Proprio su questo si sta lavorando, le precedenti deroghe dei 33 Comuni della Città Metropolitana erano troppo stringenti rispetto a quelle regionali e così devono essere riviste. Certo è il fatto che sarà possibile circolare quando alla guida c'è una persona con più di settant'anni, o quando, scattato il semaforo per la qualità dell'aria in peggioramento, si fa carpooling, cioè si è in più persone a bordo dell'auto. In discussione c'è il permesso di circolazione per gli ambulanti e altri. Nei prossimi giorni ci saranno informazioni più dettagliate.