19 novembre 2018
Aggiornato 22:30

Assiste a un parapiglia contro la polizia e interviene in aiuto degli agenti

Una donna ha aiutato i poliziotti ad arrestare uno spacciatore in corso Giulio Cesare. Il questore Francesco Messina l'ha ringraziata pubblicamente
Auto della Polizia
Auto della Polizia (ANSA)

TORINO - «Capita spesso che delle persone formino dei capannelli per opporsi a delle operazioni, ma noi siamo attrezzati a gestire situazioni di crisi il gesto della signora, però, è stato molto bello e voglio ringraziarla pubblicamente». Parole del questore di Torino, Francesco Messina, nel descrivere un fatto avvenuto in corso Giulio Cesare negli scorsi giorni.

L'AIUTO DELLA DONNA - Durante un parapiglia creatosi attorno ad alcuni poliziotti che stavano arrestando un cittadino marocchino colto in flagrante a spacciare. Come è già successo qualche volta a Barriera di Milano, capita che la polizia venga ostacolata quando ferma una persona. Questa volta però una residente ha aiutato gli agenti e, mentre questi cercavano di portare l'arrestato in auto, la donna ha aperto la portiera della Volante. Il gesto non è passato inosservato e il questore in persona l'ha voluta ringraziare pubblicamente.