21 ottobre 2018
Aggiornato 13:30

Un ottobre di plastica, un Halloween di riciclo al bioparco Zoom

Per tale occasione, lo scorso weekend è stata realizzata una grande scultura con materiali di plastica dell'artista Daniele Accossato che riproduce un enorme tricheco dall'aspetto pauroso
Halloween al bioparco
Halloween al bioparco (Zoom)

TORINO - Per tutto il mese di Ottobre, il bioparco Zoom Torino ha scelto di affrontare il tema dell’importanza del riciclo della plastica e della raccolta differenziata con un programma di attività e laboratori per bambini - con l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico sull’importanza della salvaguardia della natura e degli ambienti marini e delle specie di animali che li abitano – e la realizzazione di un enorme mostro di plastica.

«Ogni anno vengono prodotti almeno 11 miliardi di tonnellate di rifiuti che finiscono nei corsi d’acqua e poi in mare», spiega Valentina Isaja, Responsabile Educational e Conservation di Zoom», e ogni anno per la plastica muoiono circa 1 milione di uccelli marini, più di 350.000 mammiferi marini e 250.000 tartarughe. Numeri altissimi la cui causa è il costante aumento di rifiuti di plastica in mare che di conseguenza portano alla morte per soffocamento, o intrappolamento, di molte specie di animali, oltre a provocare danni socio-economici al turismo e alla pesca. La plastica, infatti, non si biodegrada ma si frammenta nel tempo in microfilamenti che vengono ingeriti dai pesci, che dal mare arrivano sulle nostre tavole intaccando così la catena alimentare».

In collaborazione con Paratissima e a cura di Francesca Canfora, direttore artistico della manifestazione – lo scorso weekend è stata realizzata una grande scultura con materiali di plastica dell’artista Daniele Accossato, che riproduce un enorme tricheco dall’aspetto pauroso. La scultura, di 6m x 3,5m, ha infatti un aspetto volutamente pauroso perché dà il via ai festeggiamenti per Halloween. Al parco, la giornata più paurosa dell’anno, verrà festeggiata per un mese intero.

Il messaggio che Zoom intende comunicare al pubblico con l’opera di Accossato è che così come la plastica rende mostruosa la natura, minacciando la vita delle specie che la abitano, allo stesso modo la plastica utilizzata dall’artista rende mostruosa l’opera stessa. «Da sempre ci impegnano affinché il bioparco diventi per tutti l’occasione per vedere da vicino le diverse specie di animali, per venire a conoscenza delle problematiche della natura ed essere così sensibilizzati al rispetto dell'ambiente, unica possibilità di preservare la biodiversità e frenare la distruzione degli habitat e la conseguente estinzione animale» – così conclude Valentina Isaja.

Al bioparco il tema del riciclo verrà raccontato anche attraverso i laboratori – in programma nei weekend fino al 21 ottobre – dove grandi e piccini potranno realizzare piccoli mostri utilizzando rifiuti di plastica, sia da portare a casa e sia da lasciare in esposizione al parco per l’allestimento a tema Halloween.

Zoom è anche gioco e divertimento. Per la festa più mostruosa dell’anno, fino al 4 novembre, il parco verrà allestito in perfetto stile Halloween per un percorso da brividi che va dalla casa abbandonata alla Zombie Zone, dal viale dei fantasmi e delle streghe al suggestivo Cimitero delle Specie estinte, dove i visitatori potranno scoprire le oltre 80 specie ospitate alle prese con le tipiche zucche, collocate all’interno degli habitat con funzione di enrichment per stimolare la loro curiosità. Durante i talk, fino a 20 in programma ogni giorno, si scoprirà con i biologi se lemuri, tigri, siamanghi e giraffe giocheranno o mangeranno le dolci zucche.

Nella settimana ufficiale di Halloween, dal 27 al 1° novembre, sono inoltre in programma molte attività ludiche, come Zucca Painting, Face Painting, Dolcetto o Scherzetto in giro per il parco, e due aperture straordinarie fino alle 22 (sabato 27 e mercoledì 31 ottobre) con le cene tematiche all’Ombiasy Restaurant e lo street food all’Ombiasy Camp e le perfomances itineranti nel parco  della compagnia di acrobati francesi Les Farfadais con costumi in perfetto stile Halloween, e speciali talk serali (Feeding Lontre, Holding Giraffe, Ippo by night e I segreti delle Tigri).