17 novembre 2018
Aggiornato 22:00

Giardiniere arrestato con la moglie, nel suo vivaio la specialità era la marijuana

In manette una coppia di Rivoli. Durante un controllo stradale in via Stresa i due sono stati traditi dal forte odore di marijuana: nel retro avevano 257 grammi di cannabis
Il vivaio di Rivoli
Il vivaio di Rivoli (Carabinieri)

RIVOLI - I carabinieri di Rivoli hanno arrestato un vivaista e la moglie dopo un normale controllo stradale in via Stresa: i militari avevano sentito un inconfondibile odore di marijuana provenire dal furgone del giardiniere e, approfondita la situazione, hanno subito rinvenuto 257 grammi di droga nel retro del mezzo. Ma quella trovata nel furgone non era che una minima parte di quanto era nascosto nel vivaio.

PIANTE - Nel vivaio del giardiniere e della moglie, i carabinieri, in collaborazione con i colleghi forestali, hanno trovato 126 piante di marijuana di varia altezza. Manuel S., 47 anni, residente a Rivoli e Nerina G., 48 anni, anche lei residente a Rivoli, sono stati arrestati per detenzione e produzione di stupefacente.