17 novembre 2018
Aggiornato 22:30

Insegue la moglie e la cognata con un'ascia in mano, le due donna salvate in strada dai Carabinieri

In manette un cittadino romeno di 39 anni per tentato omicidio. Nella serata di ieri una violenta lite con la moglie ha rischiato di finire in un bagno di sangue
Un arresto a Carmagnola
Un arresto a Carmagnola ()

CARMAGNOLA - Nella serata di ieri a Carmagnola un uomo romeno di 39 anni è stato arrestato per tentato omicidio. Durante un violento litigio in casa con la moglie, in cui quest'ultima è stata aggredita e ha chiamato anche la sorella e una vicina di casa, il trentanovenne, visibilmente ubriaco, ha afferrato un'ascia che teneva in un angolo della casa e ha tentato di colpire le tre donne.

SALVATE DAI CARABINIERI - Il tentativo di aggressione è proseguito in strada con l'uomo che ha inseguito in particolare la moglie e la cognata, letteralmente salvate da una pattuglia di carabinieri che passava in strada in quel momento. Quando lo straniero ha visto l'auto dei militari dell'Arma ha provato a disfarsi dell'ascia gettandola sotto una vettura in sosta, ma il suo gesto non è sfuggito ai carabinieri che, dopo averlo fermato e arrestato, hanno recuperato l'arma.