17 novembre 2018
Aggiornato 22:30

Per colpa di qualcuno ci rimettono in tanti, rischio inverno al freddo per decine di famiglie

A Nichelino, nelle case Atc di via Cacciatori 21, il rischio di passare l'inverno al freddo e senza acqua calda sta per diventare realtà. Colpa dei debiti accumulati nei confronti di Termocontrol
A rischio l'inverno senza riscaldamento
A rischio l'inverno senza riscaldamento (ANSA)

NICHELINO - «A causa della morosità esistente dovuta al mancato pagamento delle fatture relative al 2017/18 e stagioni precedenti, non sarà garantita l’erogazione del calore e dell’acqua calda sanitaria. Si declina ogni responsabilità per eventuali disagi agli utenti». Un cartello affisso in quattro condomini interni di via Cacciatori 21 a Nichelino i cui condomini rischiano di passare l'inverno al freddo per colpa di chi nel tempo non ha pagato il riscaldamento facendo così accumulare un grosso credito della città Termocontrol nei confronti dei residenti.

TROPPI I DEBITI DEI CONDOMINI - L'azienda ha preso la sua decisione anche perché non poteva più andare avanti così. Troppi i debiti dei condomini, anche se non di tutti. Però al freddo e senza acqua calda rimarranno anche coloro che sono in regola con i pagamenti.
Quelli di via Cacciatori 21 sono edifici gestiti da Atc che, al riguardo, ha fatto sapere di essere a conoscenza del problema e del grosso credito vantato da Termocrontrol. Allo stesso modo i vertici di Atc hanno fatto sapere che interverranno e che hanno anche chiesto all'azienda che fornisce il riscaldamento di evitare cartelli così irruenti. «Una soluzione», dicono da Atc, «l'abbiamo sempre trovata, anche in passato».