17 novembre 2018
Aggiornato 22:00

Follia alle Molinette: infermiere aggredito e medico buttato a terra da un paziente

Solo l’intervento di due poliziotti ha evitato che l’aggressione degenerasse. Il sindacato Nursind denuncia: «E’ il quarto episodio dell’ultimo mese»
Follia alle Molinette: infermiere aggredito e medico buttato a terra da un paziente
Follia alle Molinette: infermiere aggredito e medico buttato a terra da un paziente ()

TORINO - Insulti verbali, minacce e anche botte: non è facile fare l’infermiere o il medico nel pronto soccorso delle Molinette, uno degli ospedali più grandi e sicuramente frequentati di Torino. Solo nell’ultimo mese infatti, i pazienti del pronto soccorso hanno aggredito ben quattro volte medici e infermieri di turno.

AGGRESSIONE - L’ultimo episodio, denunciato dal sindacato Nursind con un esposto alla Procura della Repubblica, è avvenuto sabato quando un paziente con problemi psichiatrici ha buttato a terra un medico e colpito uno degli infermieri che se ne stava prendendo cura. Solo l’intervento di due poliziotti presenti in ospedale ha evitato che l’aggressione violenta degenerasse.

ESPOSTO DEL NURSID - «Vogliamo evitare che prima o poi finisca in tragedia e chiediamo che vengano messi in atto tutti i possibili interventi per prevenirla. La segnalazione è stata inviata anche all'Ispettorato del Lavoro di Torino» si legge nell’esposto inviato dal Nursid alla Procura della Repubblica di Torino. Le aggressioni a medici e infermieri delle Molinette preoccupano e non poco.