19 novembre 2018
Aggiornato 23:30

Lanciato Torino City Lab, un laboratorio per l'innovazione da 130 km quadrati

“Tutto è partito da un forte obiettivo: creare una città guida nel cambiamento che sta investendo il nostro paese grazie ad un ecosistema concentrato sullo sviluppo di competenze e di opportunità che l’innovazione offre"
L'assessora Paola Pisano
L'assessora Paola Pisano (Torino City Lab)

TORINO - Oggi al Grattacielo Intesa Sanpaolo il via ufficiale a Torino City Lab, laboratorio di sperimentazione della città di Torino. Alla presenza della sindaca Chiara Appendino e di tutti i partner di Torino City Lab, l’assessora all’Innovazione e Smart City Paola Pisano ha presentato la vision di questa nuova politica di innovazione della città.

«Tutto è partito da un forte obiettivo: creare una città guida nel cambiamento che sta investendo il nostro paese grazie ad un ecosistema concentrato sullo sviluppo di competenze e di opportunità che l’innovazione offre", ha spiegato Pisano, "l’innovazione deve poter essere sperimentata in ambiente reale, ma soprattutto deve essere messa a contatto con la società per valutarne l’impatto sociale. Quella che stiamo portando avanti vuole essere una visione di politica lungimirante, dove la pubblica amministrazione ha il compito, da una parte, di sostenere gli attori che partecipano creando nuove forme di governance per lo sviluppo di ecosistemi favorevoli, e dall’altra di accompagnare queste realtà, affinché non prendano traiettorie socialmente insostenibili. Oggi apriamo la nostra città al futuro e a nuove possibilità  per il nostro ecosistema, per le realtà che sceglieranno Torino per sperimentare innovazioni di frontiera, ma soprattutto per i nostri cittadini».

Il progetto Torino City Lab offre la città al testing di innovazione di frontiera allo stato pre-commerciale con la volontà di promuovere modelli e forme di sviluppo economico in grado di rispondere in maniera innovativa alle principali sfide in atto e di contribuire al miglioramento della competitività̀ e attrattività̀ del sistema economico torinese, generando così nuovi e migliori posti di lavoro.

Oggi viene lanciato il sito www.torinocitylab.com dove imprese e start up potranno sottoporre il loro progetto di sperimentazione grazie ad una call sempre aperta. Un team dedicato analizza la fattibilità delle proposte di innovazione e procede a rilasciare le autorizzazioni alla sperimentazione nel minor tempo possibile grazie alla semplificazione delle procedure.

Torino City Lab si basa su tre elementi principali: trasparenza, intesa come condivisione di asset tangibili e intangibili (tecnologia, laboratori, dati e informazioni sulla città e i suoi cittadini, modelli e pratiche di innovazione sociale), apertura verso nuovi soggetti e creazione dell’ecosistema e della community dell’innovazione, agilità nell’execution delle attività grazie a strumenti amministrativi, operativi e di semplificazione.
Per rafforzare questo modello la Città ha definito forme di collaborazione e partenariato con soggetti chiave che accompagneranno la città sin dalla fase di co-progettazione del nuovo Torino City Lab quali, Utilities, Imprese, Università, enti di ricerca.