19 novembre 2018
Aggiornato 23:00

Al via il processo per i fatti di piazza San Carlo: tra gli imputati anche Chiara Appendino

Inizia oggi, a sedici mesi di distanza dalla maledetta notte del 3 giugno, il processo che vede 15 persone indagate. Le accuse vanno dal disastro all’omicidio colposo
Al via il processo per i fatti di piazza San Carlo: tra gli imputati anche Chiara Appendino
Al via il processo per i fatti di piazza San Carlo: tra gli imputati anche Chiara Appendino (ANSA)

TORINO - Le urla della folla impazzita, il rumore assordante dei vetri che si rompono. 1526 feriti, una ragazza morta. Per un attimo Torino tornerà a quella maledetta notte del 3 giugno, nonostante siano passati ormai sedici mesi. Inizia oggi, nell’aula bunker del carcere Lorusso e Cutugno delle Vallette il processo per i fatti di piazza San Carlo.

PROCESSO AL VIA - Quindici gli imputati, svariati i capi d’accusa: si va dall’accusa di disastro a quella di lesioni, passando per quella pesantissima di omicidio colposo. Sì, perchè come noto, in quella notte perse la vita Erika Pioletti. Tra gli imputati figurano la sindaca Chiara Appendini (che oggi non sarà in aula), l’ex questore di Torino Angelo Sanna, l’ex capo di gabinetto Paolo Giordana e altri dirigenti comunali. A celebrare l’udienza preliminare sarà invece il gup Maria Francesca Abenavoli. Nonostante la richiesta delle minoranze, la Città non si costituirà parte civile.