19 novembre 2018
Aggiornato 23:00

Hashish nascosta nei pantaloni, sequestrato un chilo di droga a un noto spacciatore

Droga nascosta nei panetti, nei barattoli di vetro. In casa trovati soldi, un quaderno con gli appunti e un bilancino di precisione
(Carabinieri)

IVREA - Lo hanno sorpreso con l’hashish nascosto nei pantaloni ma è a casa dell’uomo che i carabinieri hanno trovato un’enorme quantità di droga, oltre un chilo di sostanza stupefacente per la precisione. I carabinieri di Strambino hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio un 32enne di Scarmagno, soggetto noto alle forze dell’ordine.

LA PERQUISIZIONE IN CASA E L’ARRESTO - L’uomo è stato controllato venerdì dai militari di Ivrea: i carabinieri li hanno sorpreso con due panetti da 80 grammi nei pantaloni. La successiva perquisizione presso il domicilio dell’uomo, a Ivrea, ha consentito di rinvenire e sequestrare un chilo di marijuana conservata in barattoli in vetro, contenitori di plastica e buste sottovuoto, più altri 120 grammi di hashish suddivisi in due panetti, vario materiale per il confezionamento della sostanza, un bilancino di precisione e appunti manoscritti relativi a cifre verosimilmente riferite a cessioni di sostanza nonché la somma di 640 euro in contanti, ritenuta provento dell’illecita attività di smercio di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato quindi dichiarato in arresto, e su disposizione della Procura di Ivrea, è stato ristretto presso il carcere eporediese. Lunedì mattina il Gip di Ivrea, che ha convalidato l’arresto, ha disposto nei suoi confronti la misura cautelare degli arresti domiciliari.