19 novembre 2018
Aggiornato 23:00

Zigzag in scooter in corso Trapani per seminare la polizia, trentaduenne in manette

Con sé aveva alcuni grammi di cocaina e hashish e, prima di essere raggiunto dalla polizia, ha provato a sbarazzarsene gettando tutto sotto una macchina. Ma gli agenti hanno recuperato il tutto
Immagine di archivio
Immagine di archivio (Polizia)

TORINO - Inseguimento tra spacciatore e polizia in corso Trapani. Il primo, a bordo di uno scooter, ha visto una volante pronta a fermarlo all'incrocio con via Lancia e così, per non farsi controllare, avendo addosso hashish e cocaina, ha accelerato e si è messo a zigzagare nel traffico serale per seminare le forze dell'ordine che, nel frattempo, si erano messe all'inseguimento.

Dopo poco la volante è riuscita a raggiungerlo e mentre la vettura della polizia superava lo scooter per costringerlo a fermarsi, il fuggitivo ha cercato maldestramente di liberarsi di un involucro in cellophane gettandolo sotto le auto in sosta, ma anche questo tentativo non ha avuto successo. I poliziotti si sono accorti subito dello stupefacente e lo hanno recuperato, sequestrandolo. Si trattava di alcuni grammi cocaina e di hashish.

Fermato, il trentaduenne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Pur non avendo alcuna attività lavorativa addosso aveva 180 euro in contanti. Inoltre era già stato colpito da avviso orale del Questore e già tratto in arresto e condannato in passato per lo stesso reato.