19 novembre 2018
Aggiornato 23:30

Prende a schiaffi l’ex fidanzata e sfonda la porta di casa dell’amica che la ospitava: arrestato 36enne

L’uomo si è presentato a casa dell’amica della sua ex fidanzata, ha sfondato la porta a calci e ha aggredito la donna: immediato l’intervento della polizia
Prende a schiaffi l’ex fidanzata e sfonda la porta di casa dell’amica che la ospitava: arrestato 36enne
Prende a schiaffi l’ex fidanzata e sfonda la porta di casa dell’amica che la ospitava: arrestato 36enne (Questura)

TORINO - Accade sempre più di frequente che un uomo non accetti la fine di una relazione. Situazioni che, purtroppo, troppo spesso degenerano in episodi di violenza. L’ultimo si è verificato nel quartiere Mirafiori, dove un 36enne italiano è stato arrestato per violazione di domicilio. L’uomo ha aggredito l’ex fidanzata e l’amica da cui si era rifugiata.

VIOLENZA E ARRESTO - Da qualche tempo, l’uomo aveva dei problemi con la compagna e pertanto avevano deciso di stare lontani per un po’; la donna decideva di spostarsi per qualche giorno a casa di un’amica. Una delle scorse mattinate, però, il trentaseienne inviava un messaggio alla ex chiedendole di parlare un’ultima volta. La donna non acconsentiva: lui non desisteva e si presentava alla porta dell’appartamento dell’amica dalla quale era ospite, pretendendo di entrare. Non ottenendo quello che voleva, l’uomo sfondava la porta di accesso all’appartamento con dei violenti calci; le due donne, impaurite, scendevano in strada. Qui, il trentaseienne raggiungeva la ex fidanzata e le dava un forte schiaffo fra collo e mandibola, tanto da farla rovinare a terra, dopodiché andava a rifugiarsi in un bar. I poliziotti della Squadra Volante, intervenuti immediatamente, lo trovavano ancora lì’ e lo traevano in arresto. L’ennesimo episodio di violenza verso le donne, terminato però con l’arresto dell’aggressore.