19 novembre 2018
Aggiornato 23:00

Domenica ecologica, le telecamere della Ztl si dimenticano dell’ora solare

L’equivoco è stato segnalato da diversi torinesi e da Fabrizio Ricca: i varchi sono stati attivati un’ora prima del previsto
Domenica ecologica, le telecamere della Ztl si dimenticano dell’ora solare: e le multe?
Domenica ecologica, le telecamere della Ztl si dimenticano dell’ora solare: e le multe? (Marco Leporati)

TORINO - Con il ritorno all’ora solare, quasi tutti i torinesi hanno dovuto portare indietro di un’ora le lancette di orologi e apparecchi elettronici vari. Quasi tutti. Sì, perché paradossalmente proprio il Comune di Torino, nel giorno della domenica ecologica, pare essersi dimenticato di portare indietro l’orologio dei varchi della Ztl. Il risultato? Varchi attivati un’ora prima, per il dispiacere di decine di automobilisti che nonostante siano transitati prima delle 10:00 per ore hanno temuto di ricevere una multa. Per fortuna non è questo il caso: nonostante la confusione creata dai varchi, le uniche multe di oggi verranno elevate dai vigili appostati in centro. Non dalle telecamere quindi.

TELECAMERE ATTIVE UN’ORA PRIMA DI QUANTO STABILITO - Nonostante il sospiro di sollievo, rimane un vero e proprio pasticcio.Tra rabbia e ironia, tante le segnalazioni dei torinesi.  Polemico e preoccupato Alberto De Reviziis, del Comitato No ZTL prolungata a Torino:«Sarà senz'altro un errore umano, ma di fatto, qualcuno che avrà visto il cartello luminoso con il divieto di accesso già alle 9:30 avrà preferito non entrare, mentre quelli che non l'avranno visto e saranno entrati immagino che si ritroveranno recapitata una bella multa. Auspichiamo che regolino al più presto l'ora ai varchi elettronici perché altrimenti domani chi entrerà in ZTL alle 6:40 del mattino sarà per le telecamere già in multa. Si è prodotto nuovamente un ulteriore danno al centro, qualcuno ha iniziato a scrivere sulla pagina che lo facciano apposta. In centro si sta ormai sviluppando un complesso di ostilità. Effettivamente sembra che la giunta abbia un qualche conto da regolare con chi vive e lavora all'interno della ZTL». Fabrizio Ricca, capogruppo della Lega, chiede invece spiegazioni: «Direi che c’è qualcuno che ci deve un po’ di spiegazioni e che spieghi come togliere le multe…». Per ora dal Comune e dalla polizia municipale nessuna comunicazione.