12 novembre 2018
Aggiornato 22:30

Emergenza maltempo: nel Torinese alberi sulle auto, scoperchiato il tetto di una scuola

Danni e disagi a Torino e nei comuni limitrofi: tanti gli alberi caduti, scoperchiato anche il tetto di una scuola media. Notte di duro lavoro per i vigili del fuoco
Emergenza maltempo: nel Torinese alberi sulle auto, scoperchiato il tetto di una scuola
Emergenza maltempo: nel Torinese alberi sulle auto, scoperchiato il tetto di una scuola (Centro Meteo Torinese/Alessandro Nucera)

TORINO - L’ondata straordinaria di maltempo si è abbattuta (e ha già lasciato) su Torino. Nella giornata di ieri, soprattutto in serata, le forti precipitazioni unite a un vento di forte intensità hanno provocato più di un danno non solo a Torino, ma anche nei comuni limitrofi: molti alberi sono caduti in strada, colpendo macchine parcheggiate. Incredibile quanto avvenuto poi a Cafasse, dove il tetto di una scuola media è stato letteralmente scoperchiato. Oggi l’istituto rimarrà ovviamente chiuso.

MALTEMPO NEL TORINESE - I vigili del fuoco hanno lavorato tutta la notte per mettere in sicurezza le zone colpite dal maltempo. In corso Grosseto è crollato il controsoffitto di una casa Atc, provocando il ferimento di due persone. Gli alberi caduti in strada sono decine: un ferito a Lanzo. Problemi anche alle linee telefoniche. L’ondata di maltempo sembra però concedere una tregua nella giornata di oggi quando, freddo a parte, non dovrebbero esserci precipitazioni significative. Rimane comunque l’allerta, visto che il maltempo dovrebbe abbattersi nuovamente sul Piemonte nella giornata di domani, mercoledì 31 ottobre.