12 novembre 2018
Aggiornato 23:00

Torino tra le città più verdi d’Italia? Falso mito, i dati dicono tutt’altro

Il rapporto Ecosistema Urbano 2018 di Legambiente parla di una città che dal 1998 a oggi è scesa dal quarto al 78esimo posto per le performance ambientali delle città capoluogo
Sfatato il mito "Torino città verde"
Sfatato il mito "Torino città verde" (Museo Torino)

TORINO - «Tra le metropoli male Torino, addirittura quarta nel ‘98 e nona l’anno successivo e poi, da oltre dieci anni, sempre abbondantemente sotto la sufficienza». Una sentenza emessa da Legambiente nel rapporto Ecosistema Urbano 2018 sulle performance ambientali delle città capoluogo. Torino si piazza al settantottesimo posto, un risultato pessimo che nasce da 17 parametri presi in considerazione, tra cui aria, acqua, rifiuti, trasporti, ambiente, energia, ecc, che hanno fatto guadagnare al capoluogo piemontese un punteggio di 45,27 su un totale di 100 punti percentuali.

POLVERI SOTTILI - Nonostante rispetto agli anni precedenti la situazione sia migliorata, Torino è ben lontana da un’accettabile performance ambientale, complici anche gli sforamenti che ogni anno - e l’anno scorso ci fu un incredibile record - aumentano rendendo le polveri sottili uno dei fattori più negativi della città che in questo si piazzano al 101esimo posto, al penultimo della classifica. Solo Avellino peggio.

CIO’ CHE E’ POSITIVO - Non è tutto negativo. Ad esempio l’offerta di trasporti pubblici vede Torino al sesto posto dopo Venezia, Milano, Roma, Trieste e Bologna, e un 48esimo posto nell’estensione delle piste ciclabili. Quest’ultimo punto si sposa bene con la volontà dell’amministrazione di puntare sulla mobilità sostenibile a discapito dell’auto privata che, però, resta un fattore di inquinamento e, in questo, Torino si contraddistingue in negativo per il tasso di motorizzazione (68 ogni 100 abitanti).

TORINO CITTA’ VERDE? NO - Molti pensano che Torino sia una delle città più «verdi» d’Italia. Tesi non confermata dal rapporto di Legambiente però secondo cui in città ci sono 13 alberi ogni 100 abitanti, dato che fa precipitare Torino al 48esimo posto della classifica. Infine c’è ancora un dato, quello delle isole pedonali: qui ce la caviamo bene, siamo 23esimi con 0,5 metri quadri pedonali per abitante.