21 novembre 2018
Aggiornato 09:00

Ruba cellulare, portafogli e bicicletta a un ciclista dopo averlo minacciato con una bottiglia

In manette per rapina un cittadino marocchino di 30 anni. E’ stato arrestato dai carabinieri nei pressi di via Giachino dopo che la vittima li ha fermati e denunciato quanto accaduto poco prima
Carabinieri
Carabinieri (ANSA)

TORINO - Controlli nella notte di Halloween da parte dei carabinieri impegnati per la città sia in divisa che in borghese. Oltre a due arresti di spacciatori, un ragazzo senegalese appena maggiorenne e un romeno, a cui ha fatto seguito il sequestro di 100 grammi di sostanza stupefacente, è stato anche arrestato un ladro in via Giachino.

BICI E PORTAFOGLI RUBATI - Il rapinatore fermato e arrestato è un marocchino di 30 anni ed è stata la vittima stessa a segnalare quanto era appena accaduto. Il trentenne ha bloccato e minacciato l’uomo, un ciclista, con un coccio di bottiglia per rubargli cellulare, bicicletta e portafogli e darsi alla fuga. I militari però lo hanno rintracciato mentre si allontanava in sella alla bicicletta. Per lui sono scattate le manette per rapina.