12 novembre 2018
Aggiornato 22:30

Il distributore di sigarette non dà resto, ragazzo a torso nudo lo distrugge con un blocco di cemento

E’ successo in via Genova angolo via Varazze: la polizia ha fermato un ragazzo italiano di 20 anni, arrestati per tentato furto aggravato
Il distributore di sigarette non dà resto, ragazzo a torso nudo lo distrugge con un blocco di cemento
Il distributore di sigarette non dà resto, ragazzo a torso nudo lo distrugge con un blocco di cemento ()

TORINO - Ha preso in mano un pezzo di cemento e ha iniziato a scagliarlo contro il distributore di sigarette. Il motivo? Un mancato resto. E’ successo in via Genova angolo via Varezze, dove un 20enne italiano sotto effetto di stupefacenti ha scatenato il panico prima di essere fermato dalla polizia.

IL FURTO - I poliziotti sono intervenuti immediatamente fermando il ventenne che aveva ormai danneggiato il touch-screen dell’apparecchio, il lettore delle impronte digitali e la protezione esterna dell’impianto nel tentativo di recuperare quanto pagato. Dalle immagini di videosorveglianza della tabaccheria, gli agenti hanno costato che lo strumento utilizzato per il danneggiamento era un supporto per le fioriere di grosse dimensioni ubicate davanti ai locali commerciali. Gli agenti hanno arrestato il giovane per tentato furto aggravato.