19 novembre 2018
Aggiornato 22:00

Torino e la piaga slot machine illegali: multe salatissime, sequestri ed evasione da record

Slot machine illegali ovunque e i metodi per «nasconderle» ai controlli si raffinano ogni giorno di più: il racconto di una lotta continua portata avanti dalla Guardia di Finanza
Torino e la piaga slot machine illegali: multe salatissime, sequestri ed evasione da record
Torino e la piaga slot machine illegali: multe salatissime, sequestri ed evasione da record (Guardia di Finanza)

TORINO - A Torino c’è un problema e si chiama slot machine illegali. Negli ultimi mesi, la Guardia di Finanza si è concentrata nell’effettuare interventi mirati che hanno portato al sequestro di un centinaio di slot machine, un milione di sanzioni inflitte e un’accertata evasione fiscale di oltre 4 milioni di euro. Numeri impressionanti, derivanti dai controlli effettuati in tutto il territorio tra sale giochi, bar e tabaccai di Torino e provincia.

I CONTROLLI - Con l’aumentare dei controlli inoltre, gli stratagemmi per occultare le slot illegali ed evitare le sanzioni si sono raffinati: i Baschi Verdi si sono ritrovati di fronte a telecomandi in grado di accendere e spegnere le slot a distanza o di slot nascoste dietro porte blindate accessibili solo a clienti selezionati. In un bar della provincia addirittura, i titolari avevano nascosto la slot machine in un’anonima valigetta 24 ore.

CINQUE DENUNCIATI - Tra gli interventi effettuati dalla Guardia di Finanza si segnala il sequestro di una sala giochi all’interno di una cinema nella zona nord della città. In un bar di via Reiss Romoli gestito da un pregiudicato, i finanzieri si sono trovati davanti a slot abusive, armi da fuoco illegali, orologi di pregio di dubbia provenienza, droga, allacci abusivi alla rete e lotterie clandestine. Trenta i soggetti sanzionati per evasione fiscale, cinque denunciati per vari reati. Le multe, come detto, superano il milione di euro.