17 novembre 2018
Aggiornato 23:00

Il venditore di panini allo Juventus Stadium trovato con 27 chilogrammi di droga

Fermato durante un controllo, l’uomo trasportava 250 grammi di cocaina. Dopo la perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di 650 grammi di cocaina, 500 grammi di marijuana e 25 kg di hashish
Droga e soldi sequestrati
Droga e soldi sequestrati (Carabinieri)

TORINO - I carabinieri hanno arrestato nella notte Domenico Marco O., 41 anni di Torino, un venditore di panini che lavora di fronte allo Juventus Stadium, ma che nel tempo libero spaccio hashish e cocaina. E' stato scoperto durante un controllo dei militari dell'Arma con 250 grammi di cocaina nascosta in auto.

La perquisizione domiciliare ha confermato i sospetti dei militari. Nell'appartamento torinese del venditore quarantunenne sono stati sequestrati 650 grammi di cocaina, suddivisa e conservata in cinque buste termo sigillate, 500 grammi di marijuana, conservati in due buste termo sigillate, 3 bilancini di precisione, 3 termo sigillatrici, 25 chilogrammi di hashish, suddivisi in 17 blocchi di varia pesatura, e 31mila euro in contanti suddivisi in banconote di diverso taglio e 400 euro di banconote false.

Per il venditore è scattato l'arresto. Le indagini non si fermano qui perché devono chiarire se l’uomo sia inserito in un’organizzazione dedita al traffico di stupefacenti e il suo ruolo all’interno del gruppo.