17 novembre 2018
Aggiornato 22:00

Si fa male cercando funghi e rimane bloccato nel bosco, salvato 69enne di Grugliasco

Era rimasto nei boschi di Coazze, località Molino, fino all’arrivo dei soccorritori chiamati da un amico che era con lui. E’ stata stabilizzata la caviglia prima del trasporto verso valle
Il recupero dell'infortunato
Il recupero dell'infortunato (Cnsas)

COAZZE - Questa mattina i tecnici della Stazione Valsangone del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese hanno salvato un uomo di 69 anni residente a Grugliasco che si era fatto male nei boschi di Coazze (Torino) mentre cercava funghi. Il recupero è avvenuto nei pressi della località Molino e non è stato semplice perché al sessantanovenne si è fratturata una caviglia ed è stato necessario stabilizzare l’arto e prepararlo prima di trasportarlo in barella fino a valle.

A lanciare l’allarme era stato un compagno di ricerche di funghi. Lo stesso è stato poi portato a valle sulla barella portata in spalle dai soccorritori. Solo quando la strada è diventata carrozzabile è stata attesa l’ambulanza per il trasporto in ospedale.