19 novembre 2018
Aggiornato 23:30

Torino volta pagina, abbattuta l'ultima parte del cavalcavia di corso Grosseto

Procedono a passo spedito i lavori per il collegamento ferroviario Torino-Ceres: abbattuto l'ultimo pilone dello storico cavalcavia di corso Grosseto
Torino volta pagina, abbattuta l'ultima parte del cavalcavia di corso Grosseto
Torino volta pagina, abbattuta l'ultima parte del cavalcavia di corso Grosseto (Davide Mix)

TORINO - L'ultimo pezzo del cavalcavia di corso Grosseto è stato abbattuto questa notte, per la gioia di coloro che reputavano questa struttura un «mostro» e la nostalgia di chi, transitandoci sopra mille volte, già lo rimpiange. Quel che è certo è che il cantiere procede a passi spediti e dopo un leggero intoppo iniziale sembra rispettare il cronoprogramma. Il che, visti i recenti cantieri, è una notizia. Si è lavorato sempre, anche di notte, soprattutto per ridurre i tempi e i disagi verso gli automobilisti.

TORINO VOLTA PAGINA, ADDIO CAVALCAVIA - L'obiettivo, come molti sapranno, è perfezionare entro il 2020 il collegamento ferroviario della Torino-Ceres. Un'opera importante, che coinvolgerà circa 15 enti differenti e prevede un costo di 175 milioni di euro. Lavori verranno poi effettuati in superficie, per riqualificare una zona da troppo tempo dimenticata. Intanto, l'abbattimento dell'ultimo pezzo dello storico cavalcavia di corso Grosseto è stato immortalato da diverse persone tra curiosi e residenti: se ne va un pezzo di Torino, un'infrastruttura comunque storica.