19 dicembre 2018
Aggiornato 02:00

Cammina in tangenziale, poi prende a calci e pugni i poliziotti: traffico in tilt

Ha bloccato il traffico e quando gli agenti gli si sono avvicinati li ha aggrediti con calci e pugni: il gesto folle di un 40enne in tangenziale
Cammina in tangenziale, poi prende a calci e pugni i poliziotti: traffico in tilt
Cammina in tangenziale, poi prende a calci e pugni i poliziotti: traffico in tilt ()

TORINO - Attimi di pura follia venerdì pomeriggio in tangenziale: un uomo, un 40enne cittadino della Repubblica Ceca, è stato segnalato da diversi automobilisti camminare al centro della carreggiata nord della tangenziale Sud di Torino, all'altezza del km19, nel territorio di Beinasco. 

CALCI E PUGNI - Immediato l'intervento degli agenti della polizia stradale che, grazie al supporto di Ativa, hanno bloccato il traffico per garantire la sicurezza dell'uomo. Non appena gli agenti si sono avvicinati, il 40enne gli si è scagliato contro e li ha aggrediti a calci e pugni. I poliziotti sono comunque riusciti a bloccarlo, nonostante abbiano subito escoriazioni e contusioni guaribili in 3-4 giorni. L’uomo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per i reati di resistenza e violenza a Pubblico ufficiale e affidato alle cure dei sanitari.