19 dicembre 2018
Aggiornato 03:00

Torna lo sciopero Gtt, sabato protesta dei sindacati Usb e Rus e mezzi pubblici a rischio

Come sempre sono garantite alcune fasce, in particolare, per quanto riguarda mezzi pubblici e metropolitana, dalle ore 6 alle 9 e dalle 12 alle 15, mentre gli autobus extraurbani e i treni da inizio servizio alle 8 e dalle 14.30 alle 17.30
Sabato torna lo sciopero Gtt
Sabato torna lo sciopero Gtt ()

TORINO - Ancora una volta il sindacato Usb lancia la protesta contro il piano industriale di Gtt. Sabato (17 novembre) torna lo sciopero dei mezzi pubblici che avrà una durata di 24 ore perché secondo l’Unione Sindacale di Base il piano «non rilancia l’azienda, ma la riduce di organico, esternalizza chilometri a vettori privati e, alla fine del triennio, frammenterà l’azienda rendendola più appetibile a società private».

GARANTITE ALCUNE FASCE - Allo sciopero Usb che coinvolge tutti i lavoratori Gtt si unisce, sempre sabato, lo sciopero di 4 ore proclamato da Rsu per protestare contro alcune scelte aziendali che riguardano la metropolitana.
Come sempre sono garantite alcune fasce, in particolare, per quanto riguarda mezzi pubblici e metropolitana, dalle ore 6 alle 9 e dalle 12 alle 15, mentre gli autobus extraurbani e i treni da inizio servizio alle 8 e dalle 14.30 alle 17.30.