19 dicembre 2018
Aggiornato 02:30

Modificava le pistole ad uso sceniche e le rendeva vere: arrestato un artigiano delle armi

Il sospetto è che l’artigiano le rivendesse ad organizzazioni criminali: in corso le indagini dei carabinieri
Modificava le pistole ad uso sceniche e le rendeva vere: arrestato un artigiano delle armi
Modificava le pistole ad uso sceniche e le rendeva vere: arrestato un artigiano delle armi (Carabinieri)

TORINO - Forse rivendeva le armi ad uso sceniche trasformate in pistole funzionanti alle organizzazioni criminali. È quanto dovranno chiarire le indagini dei carabinieri della  della Stazione Regio Parco che hanno arrestato E. R., 58 anni, residente a Torino, per alterazione di armi e munizioni, detenzione di arma clandestina e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

IL SEQUESTRO - È accaduto giovedì scorso n via Virgilio 33. La perquisizione a casa ha permesso di sequestrare 2 pistole cal. 9 sceniche alterate e perfettamente funzionanti, 16 proiettili a salve cal 9, 3 proiettili a salve alterati con l’impianto di 1 pallino in acciaio, attrezzatura metallica idonea all’alterazione delle armi, un flacone contenente sfere in acciaio diametro 6 mm e del peso di 20 grammi cadauno, un flacone contenente sfere in alluminio diametro 6 mm e del peso di grammi 0,33 cadauno e 2 flaconi di «eptadone».