16 dicembre 2018
Aggiornato 14:30

Uccise Elisa Ferrero investendola: chiesti 15 anni e 3 mesi di carcere per Maurizio De Giulio

Nell’incidente del 9 luglio 2017 perse la vita la ragazza di 27 anni mentre il suo fidanzato, alla guida della moto, rimase gravemente ferito

MILANO - 15 anni e 3 mesi: è questa la pena richiesta per Maurizio De Giulio, il 52enne di Nichelino che il 9 luglio 2017, a bordo del suo furgone, investì di proposito la moto guidata da Matteo Penna con a bordo Elisa Ferrero. In quel maledetto giorno, la ragazza di 27 anni perse la vita, mentre il suo fidanzato rimase gravemente ferito.

IL PROCESSO - Le immagini di quelle che per i giudici sono «omicidio volontario e lesioni» traumatizzarono i Torinesi e non per la violenza e la brutalità del gesto. Maurio De Giulio infatti, investì la giovane coppia in moto dopo un diverbio stradale. Il processo è attualmente in corso e si sta svolgendo a Milano a causa di un’incompatibilità ambientale: la zia di Elisa Ferrero è infatti viceprocuratore onorario a Torino.