19 dicembre 2018
Aggiornato 00:30

Alle spalle di piazza Massaua presto tante novità e un Palavolley per la Serie A

Un impianto da oltre 2.000 posti a sedere a cui si aggiungono una piscina e campi da beach volley. Dovrebbero essersi risolte le polemiche per la nascita del nuovo Palavolley in un'area verde del Comune
Impianto da pallavolo adatto alla Serie A
Impianto da pallavolo adatto alla Serie A (ANSA)

TORINO - Tra qualche mese alle spalle di piazza Massaua potrebbero esserci parecchie novità. Il tanto discusso progetto del palazzetto per la pallavolo dovrebbe vedere la luce e nascere nella zona di corso Marche dove attualmente vi è un'area comunale abbandonata. Il progetto permetterebbe di avere non solo un campo da pallavolo da 2.000 posti a sedere, il primo e l'unico adatto alla Serie A in tutta la città, ma anche una piscina e campi da beach volley. Il tutto con una risistemazione della zona.

Da quanto è trapelato, dopo batti e ribatti tra i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle e la Circoscrizione, si è arrivati all'affidamento del project financing per la società Parella che per gennaio 2019 presenterà un progetto preliminare da cui partire. Da lì si metterà tutto a bando.

Ma le notizie positive si scontrano con la volontà di alcuni consiglieri comunali contrari al progetto perché questo toglierebbe un'area verde, seppur abbandonata e degradata, al Comune di Torino. Cosa che invece non pensano i residenti, felici di poter ridare vita a un'area ormai dimenticata da tempo. Nelle prossime settimane se ne saprà di più.