12 dicembre 2018
Aggiornato 19:00

Spaccio di cocaina a pochi metri dai bambini, in manette pusher nei giardini Parri

Lo spacciatore è una "vecchia" conoscenza dei carabinieri perché era già stato arrestato dagli stessi militari la settimana scorsa
Spacciatore ai giardini Parri (foto archivio)
Spacciatore ai giardini Parri (foto archivio) (Carabinieri)

TORINO - Grazie alle tante segnalazioni, i carabinieri hanno arrestato uno spacciatore (già noto) nei giardini Parri a San Salvario. Questo, 35 anni senegalese, ma forse anche altri, utilizzavano l'area giochi dei bambini come ritrovo per la vendita della sostanza stupefacente. E quando è stato fermato e controllato si trovava proprio vicino ad alcuni genitori e bambini: addosso aveva dieci dosi di cocaina e presumibilmente stava attendendo l'arrivo di qualche cliente. Si tratta di una vecchia conoscenza perché era già stato arrestato dagli stessi militari la settimana scorsa.

L'arresto è il risultato di un controllo più concentrato nella zona e nei luoghi in cui giocano i bambini. Sono state tante le segnalazioni da parte di mamme e nonni di un aumento di spacciatori e tossicodipendenti all’interno dei giardini Parri e così è stato dato il via al piano straordinario per il controllo del territorio.