22 giugno 2021
Aggiornato 13:00
Cronaca

A 13 anni dall'incendio alla Thyssenkrupp la Città di Torino dedica alle vittime un memoriale

La struttura, realizzata nel cimitero monumentale, è stata simbolicamente inaugurata con una cerimonia alla quale, oltre alle famiglie, hanno preso parte la sindaca Chiara Appendino
A 13 anni dall'incendio alla Thyssenkrupp la Città di Torino dedica alle vittime un memoriale
A 13 anni dall'incendio alla Thyssenkrupp la Città di Torino dedica alle vittime un memoriale ANSA

A 13 anni dall'incendio alla Thyssenkrupp costato la vita a sette operai la Città di Torino dedica alle vittime un memoriale. La struttura, realizzata nel cimitero monumentale, è stata simbolicamente inaugurata con una cerimonia alla quale, oltre alle famiglie, hanno preso parte la sindaca Chiara Appendino, l'assessore regionale Andrea Tronzano e l'assessore comunale Marco Giusta.

«Forza, coraggio e speranza - ha detto Appendino - unite ovviamente a rabbia, dolore e ricerca di giustizia, sono quei sentimenti che ogni giorno dobbiamo far valere per non chiudere nel buio quanto accaduto, per rendere questa vicenda un punto di non ritorno rispetto alla sicurezza sul lavoro, perché non si debbano più contare vittime, perché i responsabili siano condannati nella maniera più chiara e netta possibile». La sindaca ha definito la tragedia alla Thyssenkrupp «una delle più terribili stragi della storia di Torino».

Appendino: «Non è stata fatta completa giustizia»

«Dopo 13 anni una piena e completa giustizia non è stata fatta. Gli eventi che hanno puntellato quanto accaduto, specie quelli di carattere giuridico, sono come sale su una ferita aperta. Ogni anno - ha osservato la sindaca - tutta la città si stringe in loro memoria. Una memoria che nel dolore, nella rabbia, nello schifo, nell'incomprensione assolutamente legittima di una giustizia che non è arrivata, è intrisa di forza, coraggio e speranza».