22 agosto 2017
Aggiornato 15:00

Darkem: dopo l'incendio, solo un deserto silenzioso e desolante

Dopo le esplosioni e le fiamme della scorsa settimana, alla Darkem non è rimasto più niente: ruderi, pareti sventrate e i segni inconfondibili del fumo. Christian Bernardinelli è andato sul posto, per documentare questo paesaggio devastato

  1. La desolazione dopo l'incendio che è divampato alla Darmkem (© Christian Bernardinelli)
    1

    La desolazione dopo l'incendio che è divampato alla Darmkem (© Christian Bernardinelli)

  2. Un paesaggio innaturale, non è rimasto più nulla
    2

    Un paesaggio innaturale, non è rimasto più nulla (© Christian Bernardinelli)

  3. Sono rimasti solo più ruderi e macerie
    3

    Sono rimasti solo più ruderi e macerie (© Christian Bernardinelli)

  4. Una macchina, ormai abbandonata a se stessa
    4

    Una macchina, ormai abbandonata a se stessa (© Christian Bernardinelli)

  5. Le mura sono ormai completamente annerite
    5

    Le mura sono ormai completamente annerite (© Christian Bernardinelli)

  6. Uno scatto in bianco e nero della Darkem
    6

    Uno scatto in bianco e nero della Darkem (© Christian Bernardinelli)

  7. L'instancabile lavoro dei Vigili del Fuoco
    7

    L'instancabile lavoro dei Vigili del Fuoco (© Christian Bernardinelli)

  8. Un pompiere in mezzo alla desolazione più totale
    8

    Un pompiere in mezzo alla desolazione più totale (© Christian Bernardinelli)

  9. Il cumulo di macerie: questo è tutto quello che rimane
    9

    Il cumulo di macerie: questo è tutto quello che rimane (© Christian Bernardinelli)

  10. Le pareti sventrate, l'esplosione è stata fortissima
    10

    Le pareti sventrate, l'esplosione è stata fortissima (© Christian Bernardinelli)

  11. Un ultimo scatto dell'edificio distrutto
    11

    Un ultimo scatto dell'edificio distrutto (© Christian Bernardinelli)