26 giugno 2017
Aggiornato 17:30
Manifestazione

«Basta morti, Torino non è una città per ciclisti: serve una maggiore attenzione»

Protesta davanti al Comune di Torino da parte dei ciclisti dopo le morti del fine settimana in corso Sacco e Vanzetti e in corso Dante

TORINO - Dopo le due morti del fine settimana, quella avvenuta in via Sacco e Vanzetti sabato e quella di corso Dante nella serata di domenica, i ciclisti torinesi sono scesi in strada a manifestare. Lo hanno fatto davanti al Comune di Torino per chiedere direttamente all'amministrazione una maggiore attenzione per ciò che riguarda le due ruote nel capoluogo piemontese. A partire dalle piste ciclabili, troppo spesso degradate e con collegamenti tra loro inesistenti, o la mancata educazione degli automobilisti.