25 giugno 2017
Aggiornato 19:00
Salone dell'Auto

Test drive e 45 km di Gran Premio: il Salone dell'Auto di Torino svela le sue novità

Pur confermando la formula vincente della passata edizione, con l'ingresso gratuito e la location a cielo aperto del Parco del Valentino, gli organizzatori del Salone hanno introdotto diversi elementi innovativi per arrivare al prestigioso obiettivo di 500.000 visitatori. Vediamo insieme quali sono

TORINO - Quarantuno case automoblistiche, 12 centri di stile e cinque giorni d'esposizione. Dopo il successo della prima edizione, il Salone dell'Auto torna nella prestigiosa location del Parco del Valentino. 

Obiettivo 500.000 presenze
Tra anteprime mondiali ed esclusive nazionali, dall'8 al 12 giugno saranno circa un centinaio le auto esposte in quella che per centralità e bellezza è senza dubbio una delle zone verdi più amate dai cittadini torinesi. L'anno scorso circa 350.000 visitatori presero parte alla manifestazione, quest'anno l'obiettivo è raggiungere le 500.000 presenze: un dato che, se confermato, confermerebbe ulteriormente la passione viscerale di Torino per il mondo dell'automobile.

Le principali novità della seconda edizione
Per raggiungere il prestigioso traguardo, l'organizzazione del Salone conferma la formula vincente della passata edizione (ingresso gratuito, orario prolungato e location a cielo aperto), ma annuncia alcune novità come i test drive, la possibilità di visionare gli interni delle auto e un Gran Premio lungo e articolato di ben 45 chilometri nonostante qualche polemica sulla concessione del suolo pubblico

Un Salone moderno e innovativo
Intervenuto alla conferenza stampa di presentazione del Salone, anche Claudio Lubatti, assessore ai Trasporti e alla Viabilità di Torino, manifesta tutto l'entusiasmo delle autorità per l'imminente seconda edizione: «Mi colpisce la visione moderna e innovativa. Vista la storia della nostra città, è importante che Torino sia anche il futuro dell'auto e del design». Andrea Levy, ideatore del Salone, si dichiara ottimista: «Sarà una seconda edizione in grado di superare ogni aspettativa, con l'orario prolungato sino alle 24 e più di cento vetture esposte»