24 ottobre 2017
Aggiornato 09:30
Cute Project Onlus

Imparare giocando, Cute Project presenta il libro per i bimbi sulla prevenzione delle ustioni

Abbiamo partecipato alla presentazione di Cuty Firephant, un libro promosso da una Onlus che ha a cuore un grande obiettivo: la formazione del personale sanitario dei paesi in via di sviluppo, per curare i pazienti ustionati

TORINO - Solidarietà, a volte fa rima con formazione. Domenica 8 maggio abbiamo conosciuto i ragazzi di Cute Project, una Onlus che, tramite iniziative ed eventi, porta avanti un grande e ambizioso progetto: formare e affiancare il personale nei paesi in via di sviluppo, per poter garantire le cure necessarie ai pazienti ustionati. Cute Project, nata ormai da quattro anni, ha unito diverse figure: medici, personale che si dedica alla logistica, alla comunicazione e all’amministrazione. Tutti hanno sposato un'unica causa, quella del volontariato. Tanti i progetti portati avanti in questi anni, dove i medici italiani hanno offerto le loro competenze in Uganda, Congo e Benin.

Il libro Cuty Firephant
Il libro, che vede come protagonista un simpatico elefantino, è molto semplice e pensato per coinvolgere i bambini. Gli autori hanno deciso di renderlo disponibile in tre lingue: italiano, inglese e francese, in modo tale da poter essere portato nei paesi francofoni e anglofoni dell’Africa. Il dottor Daniele Bollero, chirurgo plastico e presidente della Cute Project Onlus, sostiene come molto spesso, nel terzo mondo i casi d’ustione sono molto banali e facilmente evitabili con le giuste accortezze preventive. Per questo motivo, non potendo assistere direttamente e continuativamente i pazienti, è importante formare: per far si che il personale locale possa assistere ogni giorno i pazienti ustionati, garantendo loro le migliori cure.

Come sostenere Cute Project Onlus
A volte, per sostenere il lavoro instancabile di questi volontari basta davvero poco. Un primo passo è senz'altro quello di conoscerli, magari partecipando a uno dei tanti eventi organizzati per parlare delle ustioni, un argomento troppo spesso sottovalutato anche nella nostra società. Chi volesse invece avere una copia del libro Cuty Firephant può contattare direttamente i volontari della onlus.