24 ottobre 2017
Aggiornato 09:30
Elezioni comunali a Torino

Si va al ballottaggio, Appendino: «E' il risultato di 4 anni di campagna elettorale»

«L’ascolto è stato la nostra carta vincente. In ogni occasione abbiamo dato risposte alle domande degli elettori e ora chiediamo tutto il loro appoggio»

TORINO - «Siamo molto contenti di questo risultato e ringraziamo tutte le persone che ci sono state vicine in questa tornata elettorale». E’ una Chiara Appendino soddisfatta quella che si è presentata davanti ai microfoni dei giornalisti alle 4 di mattina per commentare i risultati non ancora definitivi delle elezioni amministrative, che hanno visto il Movimento 5 Stelle conquistare (per il momento) il 31% dei voti contro il 41% della lista guidata dal sindaco uscente Piero Fassino. Un risultato che, se confermato anche alla fine dello spoglio, aprirà le porte al ballottaggio in programma il prossimo 19 giugno.

«Una vittoria lunga quattro anni»
«Questi intensi mesi», ha detto convinta Chiara Appendino, «hanno rappresentato per noi la conseguenza di ben quattro anni di campagna elettorale fatta esclusivamente sul territorio, nella quale abbiamo parlato ai cittadini di cose concrete senza perderci in chiacchiere o cadere nel politichese». La candidata grillina ha poi rivelato che: «L’ascolto è stato la nostra carta vincente. In ogni occasione abbiamo dato risposte alle domande degli elettori e ora chiediamo tutto il loro appoggio perché queste elezioni noi le vogliamo vincere». Un pensiero finale anche sull’astensionismo: «Dispiace vedere come tanta gente non sia andata a votare. Tra quindici giorni speriamo di coinvolgere quanti più cittadini possibili».