21 agosto 2017
Aggiornato 21:00
Errore? No, è corretto

Un cartello stradale di via Domodossola fa il giro del web, ma l’errore non esiste

Il cartello riporta «Comune di Paesana» e in molti hanno creduto si trattasse di un errore grossolano. Invece no, vuol semplicemente dire che l’autorizzazione per il parcheggio riservato non è stato rilasciato a Torino, ma in provincia di Cuneo

TORINO - Il cartello ha fatto il giro delle pagine e dei gruppi Facebook dedicati alla città di Torino come se fosse un caso di negligenza, ma non è così, anzi. Il cartello installato in via Domodossola a Torino, di fronte alla scuola Italo Calvino, che segnala un posto riservato ai disabili e che riporta «Comune di Paesana» non è figlio di un errore - che sarebbe anche parecchio grossolano - ma è semplicemente un’installazione che tiene conto delle nuove disposizioni e che quindi dice anche il comune che ha rilasciato il permesso. In questo caso, come si legge, il permesso per la sosta è stato autorizzato dagli uffici amministrativi di Paesana, comune di 2.800 abitanti della provincia di Cuneo. Nessun errore dunque, quello stallo è perfettamente in regola anche se è in via Domodossola, quartiere Parella.

Cartello «Comune di Paesana» a Torino in via Domodossola

Cartello «Comune di Paesana» a Torino in via Domodossola (© Diario di Torino)