17 ottobre 2018
Aggiornato 22:00

Ripetuti furti notturni nella scuola Marie Curie, appostamento dei carabinieri e ladro smascherato

Dopo tre furti nel solo mese di febbraio, la dirigente scolastica si è rivolta ai carabinieri. Sono bastati pochi appostamenti per cogliere il ladro con "le mani nella marmellata"

COLLEGNO - In tre occasioni, nel mese di febbraio, l’istituto Marie Curie di Collegno è stato visitato nel cuore della notte da malintenzionati che hanno forzato le macchinette installate all’interno della scuola per prendere il denaro. La dirigente scolastica ha così deciso di denunciare i continui furti alle forze dell’ordine rivolgendosi ai carabinieri. Di lì c’è voluto poco per risalire all’autore: i militari dell’Arma si sono appostati all’interno della struttura scolastica e domenica scorsa, alle 4, hanno fermato e arrestato un italiano di 43 anni, nullafacente e senza fissa dimora, per furto aggravato. L’uomo era già noto alle forze dell’ordine per precedenti di polizia. I carabinieri lo hanno arrestato subito dopo aver scavalcato la recinzione dell’istituto, forzato la porta d’ingresso e scassinato una macchinetta con l’obiettivo di prelevare il denaro contenuto.