18 ottobre 2018
Aggiornato 02:30

In 20.000 al corteo del 1° maggio, la Questura: «Nessun incidente, complimenti»

La pioggia risparmia il corteo. Quest’anno nessun incidente o disordine, il Questore si complimenta con le forze dell’ordine. Circa 600 le persone dello spezzone sociale
Il corteo del 1° maggio
Il corteo del 1° maggio (ANSA)

TORINO - Un corteo del primo maggio all’insegna dei lavoratori, senza incidenti o tensioni. Potrà sembrare la normalità, ma la normalità non è: è terminata senza alcuno scontro la tradizionale manifestazione del 1° maggio volta a celebrare la festa dei lavoratori.

I COMPLIMENTI DEL QUESTORE - A discapito degli scorsi anni, non si sono registrate tensioni particolari. Circa 20.000 i presenti tra lavoratori, sindacati e autorità cittadine. Lo spezzone sociale ha invece visto la partecipazione di circa 600 persone. Il dispositivo di ordine e sicurezza pubblica ha potuto controllare discretamente l’ordinato svolgimento della manifestazione senza riscontrare criticità per l’ordine pubblico. Il Questore si è complimentato con tutti i lavoratori delle Forze di Polizia impegnati a garantire che la celebrazione del I° Maggio a Torino si svolgesse senza alcun problema per la sicurezza di tutti. Due i momenti di tensione, subito circoscritti: la bandiera turca bruciata e uno striscione appeso fuori dalla burgheria di Eataly da alcuni manifestanti.
 

La bandiera della Turchia bruciata in piazza

La bandiera della Turchia bruciata in piazza (© ANSA)