12 dicembre 2018
Aggiornato 02:30

Con l'auto nella corsia dei tram: «Perché tutto questo casino? Faccio retromarcia e vado via»

Questa mattina la sua Range Rover Evoque ha paralizzato la circolazione dei tram in zona corso Svizzera. Al volante non c'era lei però, almeno dal suo racconto e da quello di sua sorella

TORINO - «Cosa faccio? Non posso portarla indietro e andare via? Perché tutto questo casino? Possiamo risparmiarcelo se io vado via». Parole filmate da un cellulare e dette da una trentenne di nazionalità romena, l'intestataria della Range Rover Evoque che questa mattina, prima delle 7, ha paralizzato il traffico tranviario nella zona di corso Svizzera per essersi bloccata con la vettura nella sede riservata ai tram.

In realtà non si trovava lei alla guida del suv, ma sia lei che sua sorella erano le passeggere. Al volante c'era un uomo, almeno così hanno asserito entrambe, che si sarebbe dato alla fuga prima dell'arrivo della polizia municipale. Di più non hanno aggiunto, nemmeno su come rintracciare o identificare l'uomo.

Visto che una delle due donne è la proprietaria dell'auto è stata sanzionata per «guida su corsia riservata esclusivamente ai tram» e sono in corso ulteriori accertamenti per valutare, sotto il profilo penale, l'accaduto. Quanto al blocco della circolazione tranviaria per oltre un'ora, Gtt provvederà a richiedere i danni.