17 novembre 2018
Aggiornato 22:00

Barriera di Milano scende in strada per protestare: «Oggi questo quartiere è un ghetto»

Il consiglere Raffaele Petrarulo: «Abbiamo invitato chi guardava dai balconi a scendere con noi, per un po’ ci siamo ripresi quegli angoli di quartiere che normalmente sono infestati dallo spaccio e dal degrado»

TORINO - La protesta da Facebook si sposta in strada. Barriera di Milano torna a far sentire la propria voce con una manifestazione con cui i residenti sono stornati a chiedere maggiore sicurezza a sindaca e prefetto. Tra gli organizzatori i consiglieri Raffaele Petrarulo e Fabrizio Genco: «Abbiamo deciso di uscire da Facebook, abbiamo camminato con altri cittadini di Barriera, abbiamo protestato e dato voce a chi non ci sta a voltarsi dall’altra parte. Abbiamo invitato chi guardava dai balconi a scendere con noi, per un po’ ci siamo ripresi quegli angoli di quartiere che normalmente sono infestati dallo spaccio e dal degrado. La sindaca e il vecchio prefetto finora non sono riusciti a portare quel miglioramento che ci aspettavamo, ma non possiamo dimenticare chi ha ridotto Barriera al ghetto che oggi è».